Salta al contenuto principale

Matera terzo con Diop allo scadere
Il Melfi piega anche la Juve Stabia

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 32 secondi

 

Diop si conferma l'uomo della provvidenza. Segna il gol della vittoria del Matera ad Ischia. Così gli uomini di Auteri (espulso pochi istanti prima del gol del successo) salgono al terzo posto, grazie anche al successo del Melfi contro la Juve Stabia.

Identico risultato per le due lucane: 2-1. Quello del Matera è firmato Letizia-Diop, mentre quello del Melfi porta i nomi di Dermku e Tortori.

Il tutto alla vigilia del derby di Basilicata che si giocherà domenica 3 maggio al “XXI Settembre – Franco Salerno”.

Il Matera forse non è stato brillante, ma la mossa di Auteri ad inizio ripresa di mettere dentro Diop al posto di Bernardi si è rivelata vincete. Letizia ha portato in vantaggio i suoi mettendo dentro la corta respinta del portiere dell'Ischia sulla staffilata di capitan Iannini. Poi l'ingenuo fallo da rigore di D'Aiello che ha regalato il momentaneo pari dell'ex Infantino. Poi ci ha pensato lui, l'uomo della provvidenza, Abou Diop: in precedenza, sempre negli ultimi minuti e sempre fuori casa, aveva castigato la Salernitana e Martina Franca questa volta punisce l'Ischia. Calcio d'angolo e incornata vincente. Matera terzo in classifica e sempre più in odore di playoff.

Vince e convince il Melfi. Al “Valerio” cade un'altra big. La Juve Stabia è stata fermata dal gol di capitan Dermaku (a segno in chiusura di primo tempo) e dal raddoppio di Tortori. Poi diventa protagonista Perina con una doppia parata su Di Carmine: prima gli neutralizza un calcio di rigore e sulla respinta sventa sul tentativo di tap-in dell'attaccante delle Vespe. E' di Ripa il gol che dimezza il passivo, ma non scalfisce la vittoria meritata del Melfi. La squadra di Bitetto è al quinto risultato utile consecutivo. Ad oggi sarebbe qualificata al tabellone principale della prossima Tim Cup con il suo nono posto.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?