Salta al contenuto principale

Potenza in festa, battuto il Bisceglie
Sarà rivincita allo Iacovone

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

Il Potenza supera il Bisceglie solo dopo 115' di gioco grazie ad una zampata di Cecconi nel secondo tempo supplementare. Gara ricca di emozioni, con un Bisceglie partito meglio nel primo tempo e addirittura sfortunato verso la mezz'ora quando con Gambuzza colpisce due pali nella stessa azione. Il Potenza esce fuori solo nella ripresa grazie alle conclusioni dalla distanza di Basso e Di Senso che chiamano all'intervento l'estremo nerazzurro Vicino. 

Il Bisceglie è sempre pericoloso sulle palle inattive e rischia di vincerla nel finale grazie a un colpo di testa di Patierno che si infrange sulla traversa. Nel primo tempo supplementare il punteggio non si sblocca, ma il momento clou accade a bordo campo. Prima dell'inizio del secondo extra time Anaclerio litiga con Foscolo per il possesso della palla e si fa mandare sotto la doccia dal direttore di gara lasciando i suoi in dieci. I ragazzi di mister De Luca chiuderanno l'incontro in nove uomini per il rosso rimediato da D'Ancora che anch'egli è protagonista di un'entrata sconsiderata su Basso e si fa cacciare. 

Il Potenza gioca col cronometro e su assist tagliato di Di Senso al 115' trova la puntuale conclusione di Cecconi che si rivela vincente. Domenica prossima Lolaico e compagni sono attesi dal Taranto in una finale del girone segnata dal desiderio di rivincita per la sconfitta di aprile in campionato. Per accedere alla fase nazionale dei playoff occorrerà vincere, in caso di parità al termine dei novanta minuti si andrà ai supplementari e se il punteggio non dovesse sbloccarsi a passare saranno gli ionici per il miglior posizionamento in classifica.

Twitter @quotidianoweb

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?