Salta al contenuto principale

Si ferma contro la Vibonese
il sogno del Real Metapontino

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Termina senza sconfitte l'avventura del Real Metapontino verso la D. Sogno sfumato a quattordici minuti dal termine quando il calabrese Cosenza ha realizzato il gol del pari che ha eliminato la formazione jonica per il salto di categoria. Così la Vibonese dopo un anno di purgatorio nell'Eccellenza calabra ritorna nella quarta serie nazionale. Eppure per il Real Metapontino i presupposti erano quelli ideali dopo il vantaggio firmato da Cirigliano al 27’ per ritornare quella categoria persa soltanto nel maggio di un anno fa. La squadra di Finamore chiude così la stagione con 24 risultati utili consecutivi (18 in campionato e 6 nei play-off tra regionali e nazionali) consapevole di non essere inferiore a nessuno. Dobbiamo registrare ancora una volta la mancata chiamata del pubblico: soltanto 200 spettatori per una finale così importante. Evidentemente alla città di Policoro non interessa la D. Però Finamore e i suoi dovranno essere più forti dell’indifferenza a partire dalla prossima stagione in una lotta agguerrita per la quarta serie con la Vultur Rionero.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?