Salta al contenuto principale

Un buon precampionato lancia il Francavilla
Lazic ha a disposizione una rosa completa

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 0 secondi

QUATTRO vittorie e un pareggio: questo è lo score dei test precampionato del Francavilla, il quale sta godendo di un meritato riposo prima di ritornare a lavorare nel pomeriggio di mercoledì. Quattro amichevoli convincenti per i ragazzi di mister Lazic che sono apparsi già in forma partita e con una chiara fisionomia di gioco, aspetto che era praticamente sempre mancato lo scorso anno. Il tecnico serbo ha già sin da ora le idee chiare, a cominciare dal modulo, quel 4-2-3-1 che tante soddisfazioni ha dato due stagioni fa. Qualche interprete è cambiato ma la filosofia di gioco resta la medesima, soprattutto visto il gradito ritorno di Sekkoum, vero fulcro dei sinnici.

Al suo fianco Gasparini e il versatile Marino, abile ad agire tra le linee assicurando un apporto costante a Pisani ma anche allo stesso centrocampo. Una mediana di assoluto livello e tutta senior che, almeno sino ad ora, ha spinto il tecnico serbo a lasciare fuori dall’undici titolare Nicolao, un elemento di grandissimo spessore per i rossoblù. La sua è un’esclusione che non può lasciare indifferenti, ma allo stesso tempo per forza di cose bisogna schierare quattro under in campo e il sacrificato eccellente sembra essere proprio il terzino francavillese. Con il portiere classe ‘95, il terzino classe ‘97 Colonna e l’esterno classe ‘96 D’Auria, mister Lazic ha mandato in campo dall’avvio sempre il giovanissimo Solitro a sinistra.

Di certo però ancora siamo in una fase prematura e per questi discorsi ancora c’è tempo, ma è pur vero che questo Francavilla ormai è già delineato e, così come ha dichiarato il tecnico serbo al termine del test contro il Real Metapontino, nessuno è titolare in questa squadra. La rosa è abbastanza ampia e il trainer rossoblù può veramente scegliere più opzioni per ogni match, lasciando fuori Nicolao, oppure Marino, inserendo a centrocampo Cavaliere, un altro under molto interessante che però nelle prime tre giornate di campionato sarà assente per il rosso ricevuto nello scontro playout della passata stagione contro il Pomigliano.

Le soluzioni quindi sono tante, l’organico è competitivo ed ora bisognerà solo aspettare gli impegni importanti per poter dare un giudizio soddisfacente su quello che è e che potrà fare questo Francavilla nel prossimo campionato.

sport@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?