Salta al contenuto principale

Columella blinda la panchina di Dionigi
"L'allenatore è e resterà lui, anche dopo Caserta"

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

La voce di un sondaggio del Matera per Salvatore Campilongo era stata diffusa da Alfredo Pedullà su Sportitalia nella serata di ieri. Nelle ore successive il passaparola ha raggiunto tifosi e addetti ai lavori, mettendo sulla graticola Davide Dionigi alla vigilia della delicata trasferta di Caserta. E' però intervenuto il presidente biancazzurro, Saverio Columella, a blindare la posizione dell'attuale allenatore del Matera a prescindere da quello che sarà il risultato della gara di sabato. "Ritengo false e infondate le voci in merito a Campilongo - ha dichiarato il massimo dirigente in una nota ufficiale - chi le ha diffuse non conosce i miei pensieri e la fiducia che ripongo nell'attuale allenatore del Matera. La squadra si sta allenando molto bene ed è carica per affrontare la trasferta di Caserta insieme al suo mister. L'allenatore è e rimarrà Davide Dionigi a prescindere dal risultato dell'importantissima partita di sabato, perché la società ripone in lui la massima fiducia".

Il Matera, lo ricordiamo, in tre partite ha conquistato tre punti sul campo annullando già i due punti di penalizzazione inflitti in estate. Il successo è arrivato nell'esordio interno contro l'Akragas, seguito poi da due ko consecutivi ad Andria e domenica scorsa al XXI Settembre contro il Catania. Dionigi a Caserta avrà per la prima volta a disposizione il capitano Gaetano Iannini, al rientro dalla squalifica. Al "Pinto" si giocherà alle 18 e non più alle 20.30, come originariamente previsto, su decisione della Questura di Caserta che ha voluto evitare la concomitanza della partita con l'evento "Notte rosa" che interesserà le principali strade cittadine. 

Twitter @pietroscogna

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?