Salta al contenuto principale

Grandi manovre in vista del mercato
Caccia ai bomber per le big del girone H

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 55 secondi

A meno di un mese dall'apertura del mercato invernale, sono già in fermento le trattative per gli attaccanti. Chi punta al salto in Lega Pro cerca munizioni pesanti in avanti e le diplomazie si stanno già muovendo sotto traccia. Il Taranto ha bisogno di un partner credibile per Genchi: Montervino ha pensato a Lattanzio che sta facendo benissimo a Nardò, come anche al centravanti del Potenza Simeri e al bomber del Matelica Picci. L'ex Francavilla però si trova molto bene nelle Marche (già otto gol realizzati) e difficilmente partirà.  

La pista più suggestiva porta invece in Toscana: l'argentino Hernan Molinari non ha perso il vizio del gol con la maglia del Montemurlo ma non avrebbe nascosto la volontà di tornare al Sud. Su di lui c'è anche l'ambiziosa Virtus Francavilla, che potrebbe svecchiare l'organico: possibili le partenze di Rescio, Vetrugno e Villa che andrebbero rimpiazzate in maniera adeguata. Calabro ha chiesto informazioni, tra gli altri, anche su Gaetano Navas ('97) che l'ha particolarmente colpito quando ha incrociato il Potenza.
Anche il Nardò (da dove è in uscita l'under '95 Stranieri, esterno difensivo) è in cerca della prima punta, visto che Ricciardo non ha ancora convinto: Iadaresta, ora a Fondi, rappresenta più di un'idea già dal mercato estivo.

Proprio la squadra di Pochesci, se non dovesse risalire subito la classifica, potrebbe ritrovarsi con diversi occhi addosso. Il tecnico del Pomigliano Feola ha avuto l'ok dalla società per un'imponente campagna di rafforzamento. Ama lavorare con i suoi fedelissimi e farebbe di tutto per riavere con sé almeno uno tra Tiscione e il capocannoniere Meloni, protagonisti nella doppia cavalcata vincente di Torre Annunziata e Agrigento. Da Pomigliano potrebbe uscire Mignogna. Su Meloni antenne dritte anche da parte delle solite note: Taranto e Virtus Francavilla. Da non escludere un rinforzo in avanti anche per il Francavilla di Lazic, dopo che la società del presidente Cupparo ha sondato nelle scorse settimane La Porta (poi accasatosi a Manfredonia). 

Primi movimenti anche nelle zone medio-basse della classifica, con il San Severo in cerca di un tassello di qualità a centrocampo. Piace Fabio Oretti, ma saranno le prossime quattro partite a determinare la strategia del Potenza sui big attualmente a disposizione di Marra.

Twitter @pietroscogna

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?