Salta al contenuto principale

Prime idee di mercato per il Potenza
Piace il tunisino Taider, fratello dell'ex interista

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

Il mercato invernale dei dilettanti apre il primo dicembre e il Potenza potrebbe partire subito con un'operazione interessante. Il consulente di mercato Simone Grillo ha avuto pieno mandato dai presidenti Vangone e Vertolomo per portare in rossoblù Nabil Taider, centrocampista classe 1983, fratello maggiore di Saphir che gioca nel Bologna in prestito dall'Inter. Entrambi sono nati in Francia da padre tunisino e madre algerina e hanno scelto due diverse nazionalità sportive: Nabil ha giocato con la Tunisia, Saphir con l'Algeria. 

Nabil Taider era diventato di proprietà del Parma nel 2013 ed è reduce dalla sfortunata esperienza in Slovenia nel Nova Gorica, dove sono transitati molti dei giocatori controllati dalla fallita società emiliana. Negli anni migliori della sua carriera ha collezionato un centinaio di presenze tra Ligue 1 e Ligue 2 in Francia con le maglie di Tolosa, Lorient e Reims. Vanta esperienze in Europa anche nei campionati di Grecia, Turchia e Bulgaria (nel 2014 al Lokomotiv Sofia). Se l'operazione dovesse andare in porto il giocatore potrebbe raggiungere la Basilicata già in settimana. 

Primi movimenti anche per la difesa: contatti avviati con Alberto Cossentino, classe 1988, attualmente alla Torres, con tanta Lega Pro alle spalle nelle stagioni di Andria, Gela e Aversa dove nella passata stagione ha già potuto lavorare con Marra. Piace anche Gaetano Carrieri, tra i protagonisti della conquista della Coppa Italia a Cosenza nello scorso campionato e in odore di taglio a Rende dove ha iniziato l'attuale stagione. 

In queste ore il tecnico, gli operatori di mercato Flammia e Grillo e i presidenti Vertolomo e Vangone faranno anche il punto sulle operazioni in uscita.

Twitter @pietroscogna

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?