Salta al contenuto principale

Riccio e Cinque salutano il Potenza
Il punto all'apertura del mercato invernale

Basilicata

Tempo di lettura: 
3 minuti 9 secondi

Le danze hanno appena preso il via e si andrà avanti fino al 17 dicembre, ma il mercato delle formazioni lucane ha iniziato a prendere forma già nelle ultime ore. Alle uscite prevedibili faranno seguito altrettanti movimenti in entrata.

DIFESA Ha già lasciato il Potenza Stefano Riccio, la cui partenza in direzione Virtus Francavilla lascia quindi libera una casella in difesa. Il ds Flammia e il consulente di mercato Grillo hanno già individuato un paio di profili adatti al progetto tattico di Marra. Trattativa avanzata con Alberto Cossentino (1988), in uscita dalla Torres dopo aver condiviso con Marra nella passata stagione l’avventura di Aversa. Piace molto anche Gaetano Carrieri (1988), ex Cosenza e di passaggio anche a Varese in B. Attualmente è in forza al Rende. Uno dei due potrebbe arrivare presto al Viviani. Chiuso l'accordo con l'Ischia per l'esterno destro difensivo classe '97 Andrea Puca. Più lunga e laboriosa sarà la ricerca di un portiere under, sempre '97, utile in prospettiva a cambiare gli incastri degli under. Fermo restando che Andrea Napoli dà ampie garanzie.

CENTROCAMPO Marra potrebbe avere l’opportunità di visionare il franco-tunisino Nabil Taider, classe 1983, fratello maggiore di Saphir che gioca nel Bologna. Nabil Taider era diventato di proprietà del Parma nel 2013 ed è reduce dalla sfortunata esperienza in Slovenia nel Nova Gorica, dove sono transitati molti dei giocatori controllati dalla fallita società emiliana. Negli anni migliori della sua carriera ha collezionato un centinaio di presenze tra Ligue 1 e Ligue 2 in Francia con le maglie di Tolosa, Lorient e Reims. Vanta esperienze in Europa anche nei campionati di Grecia, Turchia e Bulgaria (nel 2014 al Lokomotiv Sofia). Ovviamente andrebbe valutata la sua adattabilità al contesto. E' andato via Vitale che piace al Picerno, mentre è in discussione la posizione di Fabio Oretti. Nello stato maggiore rossoblù c’è chi continua ad avere fiducia nel regista campano (soprattutto il presidente Vangone), mentre qualcuno storce il naso di fronte alla sua forte discontinuità di rendimento. Ancora non si è risolto il giallo Capua: l'ex mezzala dell'Aversa, che Marra conosce bene, sta vagliando le offerte di Taranto e Potenza ma vuole provare a giocarsi le sue chance in Lega Pro. 

CINQUE AI SALUTI Oretti, come Simeri, sarà squalificato domenica contro il Serpentara. Marra dovrà inventarsi qualcosa per riempire la casella del centravanti, visto che Lorenzo Cinque pare avere già la valigia in mano. Nell'immediato piace al San Severo (da dove potrebbe uscire l'attaccante Milani) oltre che a diverse squadre nel Lazio Il Potenza ha bisogno di trovare un sostituto all’altezza. Tra i sondaggi effettuati quello con Daniele Nohman della Viterbese e con il brasiliano Luiz Ribeiro ('94), oggi all'Olbia dopo una buona stagione in Lega Pro con il Lumezzane. Ma con il passare dei giorni si apriranno nuove piste. E’ in partenza anche Jeda, ma la società potrebbe tentare in extremis di convincere il brasiliano a rimanere in Basilicata.

FRANCAVILLA E PICERNO Il presidente Cupparo vuole regalare a Ranko Lazic un altro attaccante per rendere ancora più completo il reparto trascinato da Bojan Aleksic. Al tecnico serbo farebbe comodo anche un altro esterno under, preferibilmente classe 1997. Il Picerno non molla e si è già messo all'opera per regalare al tecnico La Cava almeno tre rinforzi tra cui un difensore: dalla Puglia rimbalza la voce di un'ipotesi di scambio Itri-Strumbo col Nardò. Dal Gragnano è ufficiale l'ingaggio dell'attaccante Aniello Chierchia (1994). L'ex Giraldi potrebbe accettare la corte del Città di Nocera in Eccellenza campana. Diversi occhi puntati su Emanuele Esposito: piace a Torrecuso, Gelbison e Pomigliano, oltre che al Savoia che vorrebbe convincerlo con una buona offerta a scendere di categoria. 

Twitter @pietroscogna

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?