Salta al contenuto principale

Potenza: preso Vaccaro, Carrieri a un passo
Come centravanti piace Gennaro Esposito

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 42 secondi

Sabato Vaccaro è un nuovo centrocampista del Potenza e scalpita dalla voglia di scendere già in campo per il test in famiglia agli ordini di mister Marra. Il centrocampista del 1990 ha disputato la prima parte della stagione con la maglia della Frattese, mentre l’anno scorso è arrivato a dicembre a Taranto dopo un lungo percorso (dal 2009 al 2014) con il Fondi. E’ lui - mezzala che abbina quantità e qualità - il primo rinforzo ottenuto dal tecnico rossoblù per un reparto che domenica dovrà fare a meno di Fabio Oretti, per il momento squalificato ma tutt’altro che certo di rimanere al Viviani. «Il Nardò ha sondato il giocatore - ha confermato il ds del Potenza Daniele Flammia -, ma non c’è stata ancora un’offerta concreta». In realtà pare che le parti siano più vicine di quanto si possa pensare, ma che sia la volontà del presidente Vangone a frenare la partenza dal capoluogo lucano di un giocatore talentuoso ma troppo discontinuo. Sondaggio anche con Ausiello della Cavese, che però non dovrebbe muoversi. 

SI ATTENDE CARRIERI Nella serata di ieri la dirigenza del Rende e Gaetano Carrieri (‘88) si sono incontrati per definire il futuro del difensore ex Cosenza. La sua intenzione è arrivare a Potenza, dove si adatterebbe alla perfezione ai meccanismi della retroguardia di Marra come centrale di sinistra. Tra i senior, Francesco Campanella ha comunicato ieri di aver trovato l’accordo per proseguire la stagione in rossoblù. «So bene di non aver dato il meglio nella prima parte della stagione - ha dichiarato in conferenza stampa l’ex Cavese -, ma allo stesso tempo si respira un’aria nuova e ho voglia di rimettermi in gioco. So di poter dare il mio contributo e l’allenatore è riuscito nelle ultime settimane a motivarmi. In accordo con la società, abbiamo deciso di proseguire questo percorso con la maglia del Potenza». La presenza di Campanella e Lolaico consente di non parlare di emergenza, anche dopo l’addio di Riccio che ieri è stato presentato dalla Virtus Francavilla. Ma un altro centrale dovrà necessariamente arrivare. Servono come il pane anche gli under sulla corsia di destra. Prima di gennaio non si potrà arrivare a Puca dell’Ischia per questioni burocratiche. E’ in prova il ‘97 Vacca (ex Sorrento) mentre piacciono - pur non essendo facilmente raggiungibili - Ivone del Bisceglie e Lenoci del Campobasso, entrambi ‘96.

CINQUE IN PARTENZA E’ questione di ore anche la partenza di Lorenzo Cinque, che dovrebbe trovare squadre nel Lazio. Contro il Serpentara il reparto offensivo sarà in emergenza per la squalifica di Simeri e il principio di pubalgia che ha frenato gli allenamenti di De Stefano. Marra chiederà a Jeda - non è detto che vada più via - il sacrificio di tornare a giocare in avanti, sperando di potergli affiancare proprio De Stefano. Flammia e Grillo sono a lavoro per chiudere un esterno offensivo e una prima punta di fisico. Intesa già raggiunta con Gennaro Esposito (1984) che il Taranto però non vuole ancora liberare.

Twitter @pietroscogna

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?