Salta al contenuto principale

Isola Capo Rizzuto. Ritrovati dai carabinieri alcuni computer rubati

Calabria

Ritrovato in un’area demaniale attrezzata per il campeggio un computer completo e quattro monitor tra quelli rubati il 3 febbraio scorso al comune. A gennaio il portone del Municipio era stato incendi

Tempo di lettura: 
0 minuti 27 secondi

I carabinieri hanno ritrovato a Isola Capo Rizzuto alcuni dei computer rubati il 3 febbraio scorso negli uffici servizi demografici e tributi del Comune, guidato dal sindaco Carolina Girasole (foto). Un computer completo e quattro monitor, infatti, sono stati trovati in un’area demaniale attrezzata per il campeggio nel corso di servizi di controllo del territorio disposti dopo una serie di intimidazioni e minacce agli amministratori di Isola. A gennaio il portone del Municipio era stato incendiato e tra gli altri episodi registrati si evidenziano alcune scritte minatorie nei confronti del sindaco.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?