Salta al contenuto principale

Potenza entra nella rete
delle città strategiche

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

L'amministrazione comunale di Potenza ha deciso di aderire all’Associazione nazionale delle città con pianificazione strategica, che ha l’obiettivo di “promuovere la pianificazione strategica come metodo e strumento per un disegno di crescita urbana, affermando e sviluppando modelli di governance efficace per la definizione di strategie urbane e la loro messa in atto, attraverso il confronto tra strumenti e procedure funzionanti, già in corso nelle città europee».

Lo ha annunciato il sindaco, Vito Santarsiero, sottolineando che la rete delle città strategiche persegue anche «il rafforzamento del ruolo delle città nello scenario nazionale ed internazionale e la diffusione di nuovi rapporti interistituzionali in ambito nazionale tra Comuni, Province e Regioni».

Secondo Santarsiero, «pianificazione strategica integrata e rete della città rappresentano non solo un nuovo modo di governare il territorio ma la strada maestra per superare la crisi del Mezzogiorno che è essenzialmente crisi delle aree urbane ove si concentrano circa 17 milioni di persone pari al 75 per cento della popolazione meridionale ed al 22 per cento di quella nazionale».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?