Salta al contenuto principale

Il dg dell'Asp Scarpelli nomina Luigi Palumbo direttore sanitario

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 33 secondi

 

COSENZA - Così come ampiamente annunciato, il direttore generale dell'Asp cosentina, Gianfranco Scarpelli, ha nominato il nuovo direttore sanitario dell'azienda territoriale. Si tratta di Luigi Palumbo, specialista in Igiene e Medicina preventiva, con orientamento in Igiene tecnica e Direzione ospedaliera ed è in possesso di Master in Management sanitario conseguito nella Scuola di Direzione aziendale dell'Università Bocconi e di altri Corsi di perfezionamento per le attività organizzative e gestionali per dirigenti del Servizio sanitario nazionale conseguiti nell'Università Cattolica di Roma. Palumbo, che è uomo vicino al consigliere regionale del Pdl Giuseppe Caputo, è stato dal 2005 responsabile della Direzione sanitaria dell'ospedale di Rossano. Proprio su quest'ultimo punto si era incentrata una sotterranea polemica da parte del centrosinistra che ritiene Palombo non in possesso dei requisiti per ricoprire il ruolo di direttore sanitario. L¹asp questo lo sa e nell'annunciare la nomina mette le mani avanti sottolineando come «Con la sua nomina si rispetta così quanto previsto dalla Legge regionale 11 del 2004 che prevede quale requisito avere svolto da almeno cinque anni qualificata attività di Direzione tecnico-sanitaria di strutture di media o grande dimensioni». 

Il centrosinistra, invece, ritiene che essendo il nosocomio di Rossano una struttura semplice, Palombo non avrebbe i requisiti per diventare direttore sanitario. Al di là delle polemiche, con questa nomina si completano i vertici dell'Asp cosentina che vede come direttore amministrativo Cedolia. «La scelta sicuramente ­ conclude la nota dell'Asp per spazzare via ogni contestazione ­ è di qualità e meritocratica tenuto conto della lunga esperienza operativa e gestionale e della conoscenza del contesto aziendale in un momento di particolare complessità e criticità dell'Asp di Cosenza».

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?