Salta al contenuto principale

La denuncia della Corigliano Volley: «Aggrediti prima della gara»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

La compagine di volley Caffè Aiello Corigliano ha denunciato,in una nota, di essere stata vittima di un'aggressione. La squadra calabrese era impegnata domenica sul campo del Castellana Grotte per la 13esima giornata di A2 (tre set a uno per i pugliesi il finale) ma all’arrivo al palasport, «attorno alle 16:30, la comitiva rossonera, ingenuamente, cadeva nella rete tesa dagli addetti operanti ai cancelli d’ingresso – fanno sapere dalla società calabrese – gli stessi, infatti, indicavano alla squadra e allo staff di accedere agli spogliatoi utilizzando l’accesso riservato al pubblico. All’interno della struttura, tuttavia, la Caffè Aiello era 'attesa' da un gruppo di tifosi (ammesso che in tal modo possano essere definiti) di Castellana, che prima hanno pesantemente insultato il gruppo calabrese e poi hanno aggredito il libero Giacomo Viva. Dopo un parapiglia piuttosto acceso, la formazione coriglianese è riuscita a raggiungere gli spogliatoi, sottraendosi, finalmente, alle ire di quanti poc'anzi l'avevano assalita. Gli insulti contro dirigenza e giocatori, comunque, sono continuati anche dopo l’ingresso sul campo di gioco, nel riscaldamento e durante la gara». Alla luce di quanto accaduto, «sia l’atleta Giacomo Viva che la società si sono riservati il diritto di denunciare i fatti alle autorità competenti». Dalla New Mater Volley di Castellana Grotte fanno sapere di non voler rilasciare per il momento alcuna dichiarazione a riguardo. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?