Salta al contenuto principale

La giunta comunale è salva. Almeno per il momento

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 46 secondi

VIBO VALENTIA  - La giunta di Palazzo Luigi Razza è salva. Almeno al momento. Al termine del lunghissimo vertice di lunedì, iniziato al mattino e terminato soltanto a tarda sera, lo stato maggiore del Popolo della libertà vibonese ha, infatti, deciso di prendere altro tempo. Saltato già alla vigilia dell’incontro l’azzeramento dell’esecutivo comunale, in quanto da sempre nettamente contrario il sindaco Nicola D’Agostino, anche l’eventuale rimpasto si allontana sempre di più all’orizzonte. All’incontro, svoltosi al 501 hotel, hanno preso parte, oltre allo stesso primo cittadino, i consiglieri comunali del Pdl, gli assessori azzurri, il nuovo coordinatore provinciale del partito Nazzareno Salerno, il suo vice Alfonsino Grillo. Al tavolo di presidenza anche il senatore del Pdl Franco Bevilacqua. Innumerevoli gli interventi che si sono susseguiti nel corso della giornata definita dagli stessi protagonisti «di studio» e di «analisi». Pensieri, riflessioni e parole che hanno messo a fuoco, a distanza di ormai due anni dall’insediamento al Comune capoluogo dell’attuale maggioranza di centrodestra, le tante criticità rimaste ancora irrisolte in città come nelle sue frazioni: dalla raccolta dei rifiuti alla salvaguardia dell’ambiente, dal rilancio del porto di Vibo Marina a quello dell’edilizia, dalla viabilità all’assenza di iniziative culturali, dal decoro urbano del capoluogo e delle frazioni al dissesto delle finanze dell’ente, dai lavori pubblici al commercio. Insomma, davvero tanta la carne messa sul fuoco dai pidiellini. Il vertice di lunedì è, dunque, servito all’amministrazione comunale soprattutto per comprendere e ammettere che molte sono le cose che non vanno per il verso giusto. Adesso, però, una volta analizzati a fondo i punti di crisi servirà velocemente trovare la cura giusta ed efficace. Soluzione, però, che, ad oggi, non viene vista né nell’azzeramento né in un eventuale rimpasto della Giunta di Palazzo Razza. Per martedì è atteso, comunque, un documento ufficiale che sarà predisposto dal coordinamento provinciale del Pdl. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?