Salta al contenuto principale

Lavoratori Amc protestano a Catanzaro: «Manca un piano industriale»

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

CATANZARO - Cartelloni, fischietti colorati, dipendenti dell’Amc nel piazzale del deposito autobus nel quartiere di Santa Maria a chiedere con coro unanime e tanta determinazione la riqualificazione del settore locale dei trasporti. Secondo il sindacalista Bruno Gallo e i manifestanti, “alla base c’è la mancanza da parte dell’amministrazione attuale di Amc di non essere in grado di presentare un buon piano industriale”.

E' stata una manifestazione più che pacifica, con Gallo che ha ribadito come “con l’amministratore di questa azienda abbiamo riscontrato un muro. Abbiamo contestato l’incapacità di dirigere questa azienda, di presentare un piano industriale che potesse in qualche modo alleviare le sofferenze dell’azienda stessa”. E aggiunge “bisogna smetterla nelle aziende partecipate di bussare sempre alle casse dell'amministrazione comunale. Un  buon piano industriale presenta solo un recupero di denaro interno all’azienda, dove ci sono sprechi, sperperi, persone non collocate nei punti giusti. Abbiamo autisti idonei che sono momentaneamente messi in ufficio e non riusciamo a capire perché giornalmente vengono soppresse le corse, la gente rimane a piedi. Un’azienda di trasporto locale deve principalmente dare un servizio efficiente a suoi cittadini”. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?