Salta al contenuto principale

Calci e pugni a moglie e figli, arrestato un ventottenne

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

LAMEZIA TERME - Per sette lunghi anni, avrebbe maltrattato la moglie e i figli, fino a colpirli con calci e pugni. Per questo, un uomo, D.C., di 28 anni, è stato arrestato dagli agenti della polizia di Stato a Lamezia Terme per maltrattamenti in famiglia e violenza nei confronti della moglie. All’uomo è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Lamezia Terme che ha accolto la richiesta della Procura della Repubblica.   

Nei mesi scorsi la moglie del ventottenne ha denunciato agli agenti della polizia di aver subito per sette anni numerose violenze da parte del marito. Dalle indagini è emerso che l'uomo picchiava con calci e pugni la moglie ed i figli. In alcune circostanze la donna aveva subito anche delle minacce di morte. L’uomo era già stato arrestato per fatti analoghi avvenuti mentre la famiglia risiedeva in una città del nord.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?