Salta al contenuto principale

Sudanese in bici travolto da un'auto
E' ricoverato in gravissime condizioni

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

LAMEZIA TERME – Un cittadino sudanese, Abdllah Ezeldin, 37 anni, ospite di un centro di accoglienza di Feroleto Antico in attesa del rilascio del permesso di soggiorno, si trova in gravissime condizioni all’ospedale Pugliese di Catanzaro dopo essere stato investito stamattina, intorno alle 9.30, sulla statale 280 nei pressi dell’ingresso dello svincolo autostradale di Lamezia. Lo straniero stava percorrendo la strada quasi all’imbocco dell’autostrada in sella ad una bici quando è stato investito frontalmente da una Ford Mondeo alla cui guida c’era un marocchino residente a Gizzeria. La vittima, dopo l’impatto frontale fra l’auto e la bici, è finita sull’asfalto battendo la testa.

Immediato l’intervento della polizia stradale di Lamezia (l’incidente si è verificato a poca distanza dalla sede della Polstrada) che ha fatto intervenire l’ambulanza del 118 per il trasferimento del sudanese all’ospedale di Lamezia. Ma, viste le gravissime condizioni, per lo straniero si è reso necessario il trasferimento all’ospedale Pugliese di Catanzaro. La polizia stradale di Lamezia intanto sta eseguendo gli accertamenti per staibilire  l’esatta dinamica del grave incidente così come eventuali responsabilità da parte del conducente dell’auto. Da accertare anche i motivi per i quali la vittima si trovasse in quel luogo in bici molto lontano dal centro di accoglienza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?