Salta al contenuto principale

Torna la neve in Sila: 40 centimetri a Lorica
E su tutta la regione piogge e allagamenti

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

 

Torna a nevicare con intensità in Sila. Lorica e Camigliatello, due delle principali località turistiche della zona, si sono svegliate sotto un’abbondante precipitazione che ha lasciato sul terreno 10 centimetri di neve.   Ancora più intensa la nevicata a Botte Donato, dove sono caduti 40 centimetri che hanno portato ad un metro e mezzo lo spessore del manto. Gli impianti sciistici sono aperti. Qualche disagio per la circolazione.

Su tutta la regione è durata 24 ore la tregua concessa dal maltempo alla Calabria e già da stamani la regione è tornata ad essere colpita da piogge intense e vento forte.   Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco, soprattutto nel cosentino e nel catanzarese, per alberi caduti, cornicioni pericolanti e l’allagamento di strade e scantinati, anche se non sono segnalate situazioni di particolare rischio. Nel quartiere marino di Vibo Valentia, i vigili sono intervenuti per un allagamento alla stazione ferroviaria che non ha provocato problemi alla circolazione ferroviaria.   Sotto osservazione alcuni torrenti, già ingrossati dalle piogge dei giorni scorsi, in particolare il Crati ed il Coscile, nel cosentino. Il rischio è che le nuove piogge possano provocare l’esondazione dei corsi d’acqua.   Pioggia e vento interessano anche l’autostrada Salerno-Reggio Calabria ma al momento la polizia stradale non segnala problemi particolari. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?