Salta al contenuto principale

Richiesta di rinvio a giudizio per Scopelliti
per il buco in bilancio a Reggio Calabria

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

 

Il presidente della Regione Giuseppe Scopelliti dovrà comparire davanti al giudice per le udienze preliminari, che deciderà se rinviarlo a giudizio in merito al caso del buco in bilancio al Comune di Reggio Calabria, dove l'attuale governatore ha rivestito la carica di sindaco. La richiesta di rinvio a giudizio è stata formalizzata dalla Procura di Reggio Calabria anche nei confronti dei tre componenti del Collegio dei revisori dei conti del Comune, Carmelo Stracuzzi, Domenico D’Amico e Ruggero Alessandro De Medici. Scopelliti è indagato per falso ideologico in atto pubblico ed abuso d’ufficio per le autoliquidazioni per circa 750 mila euro che avrebbe fatto Orsola Fallara per il suo incarico in Commissione tributaria. I consulenti hanno appurato, per i soli due anni oggetto delle indagini e per fatti costituenti presunti reati, un “buco” di 87 milioni di euro, che sarebbero parte dei 170 milioni di cui parlano gli ispettori del ministero dell'Economia per il disavanzo maturato dal 2006 al 2010. 

SEGUONO AGGIORNAMENTI

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?