Salta al contenuto principale

Il corpo di Bergamini già steso a terra
quando il camion gli è passato sopra

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

Arriva la conferma della perizia: il corpo di Denis Bergamini era già disteso a terra quando il camion lo ha schiacciato in quella misteriosa sera del 18 novembre 1989. Il calciatore del Cosenza era già morto in precedenza, secondo l'esperto Roberto Testi, professore di criminalistica all’Università di Torino e direttore medicina legale dell’Asl del capoluogo piemontese. La sua perizia viene ritenuta decisiva per dare una svolta ll'inchiesta condotta dalla procura di Castrovillari. 

«Se nelle nostre ci sono novità interessanti è perché allora nessuno ha mai letto bene la perizia del professor Avato del 1990» ha dichiarato l'esperto. I suoi riscontri non sono ancora arrivati sulla scrivania del procuratore di Catrovillari, ma il Quotidiano in edicola oggi ne anticipa i contenuti.

E sembrerebbe smontarsi definitivamente, quindi, l'ipotesi del drammatico tuffo del calciatore sotto al camion, versione raccontata dai due soli testimoni oculari: l'ex fidanzata del calciatore e il conducente del veivolo pesante.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?