Salta al contenuto principale

Tenta di salvarsi gettano la droga dal finestrino
I carabinieri lo vedono e lo arrestano

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

LAMEZIA TERME – Vede i carabinieri e tenta di darsi alla fuga lanciando dal finestrino dell’auto un sacchetto di plastica nero che conteneva marijuana. Ma non riesce a sfuggire alla cattura. Antonio La Polla, 23 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, è finito così dritto in carcere. Fermato nei pressi della stazione ferroviaria di Sambiase, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, nel corso di servizi mirati alla prevenzione e repressione del traffico idi sostanze stupefacenti, hanno infatti sorpreso, alla guida di un’autovettura, il giovane 23enne il quale, alla vista dei militari dell’Arma, avrebbe tentato di darsi alla fuga disfacendosi del sacchetto. Tempestivamente bloccato e recuperato il sacchetto, gli uomini della Benemerita hanno scoperto che al suo interno vi erano circa 400 grammi di marijuana. Successivamente, durante una perquisizione a casa di La Polla, i carabinieri scovavano anche un bilancino con tracce di sostanza stupefacente. Per i carabinieri a quel punto le responsabilità del giovane si aggravavano nella convinzione che lo strumento sarebbe stato utilizzato per la pesatura della droga. La Polla quindi veniva arrestato in flagranza per detenzione illecita di sostanze stupefacenti e associato presso la casa circondariale lametina, mentre l’intero quantitativo di stupefacente e il bilancino sono stati posti sotto sequestro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?