Salta al contenuto principale

Locride, raccolta dei rifiuti senza stipendi per i lavoratori

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 28 secondi

LOCRI - E' cambiata la società che si occupa del servizio di raccolta nella locride, ma i problemi per i lavoratori continuano. I dipendenti di Geoambiente Srl, subentrata alla Locrideambiente Spa, accusano la nuova società di non voler rispettare le scadenze per la corresponsione degli stipendi. «I lavoratori di Geoambiente Srl che operano nei comuni di Locri e Siderno – è scritto in una nota – riunitisi in assemblea per discutere del problema stipendi, prendono atto della situazione che al prossimo 30 aprile li vedrà debitori nei confronti della Geoambiente Srl, la società che si è aggiudicata il servizio di raccolta Rsu nei due comuni, di due mensilità di stipendio sui soli tre mesi lavorati per la società. Se il buon giorno si vede dal mattino – è scritto - i lavoratori hanno buoni motivi per sentirsi preoccupati. Tutti ricordano le vicissitudini patite dagli stessi lavoratori, all’epoca dipendenti di Locrideambiente Spa, che li ha portati a vibranti proteste contro la società mista pubblico-privata Locrideambiente Spa che è addirittura arrivata a dovere fino a quattro mensilità ai lavoratori. Inutile ricordare come tali ritardi possano ripercuotere sui bilanci familiari, già difficile da far quadrare in condizioni di normalità». Al termine dell’assemblea i lavoratori hanno ribadito «di non voler trovarsi più nelle condizioni di dover elemosinare ogni fine del mese il sacrosanto diritto allo stipendio». 

I dipendenti si riservano nei prossimi giorni di adottare iniziative adeguate e lanciano un appello ai sindaci di Locri e Siderno «affinchè si rispetti il pagamento delle quote mensili alla società che gestisce il servizio di raccolta e consentire alla stessa di adempiere agli accordi contrattuali con la forza lavoro».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?