Salta al contenuto principale

Stavano rubando 300 metri di cavi Telecom in rame, arrestati

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

ISOLA DI CAPO RIZZUTO - (Crotone), 8 mag. - Stavano portando via 300 metri di cavi telefonici in rame, ma sono stati sorpresi ed arrestati dai carabinieri della stazione di Isola di Capo Rizzuto. In manette sono finiti Giuseppe Ferraro Vittimberga, 38 anni, pastore già noto alle forze dell’ordine, e Salvatore Macrillò, 34 anni, anch’egli pastore già noto alle forze dell’ordine. Durante un controllo del territorio, i militari dell’Arma hanno notato i due in località Sovereto; dal controllo è emerso che stavano perpetrando il furto ai danni della Telecom utilizzando vari arnesi da lavoro, ossia un seghetto, una tenaglia e un grimaldello. Inutile il tentativo di fuga da parte dei due malviventi, finiti in carcere in attesa del rito per direttissima. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?