Salta al contenuto principale

Reggio Calabria, incendio doloso distrugge centro sociale "Cartella"

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

 

REGGIO CALABRIA - Un incendio ha distrutto, stamani, il centro sociale "Cartella" di Reggio Calabria. Le fiamme, che sarebbero di origine dolosa, hanno provocato danni ingenti alla struttura, buona parte della quale era in legno. Secondo i riscontri dei carabinieri, che indagano sull'episodio, nella struttura sarebbero state rinvenute alcune scritte di matrice neofascista inneggianti al Duce e con simboli del nazismo. 

Dalle verifiche, infatti, è emerso che chi ha agito prima ha danneggiato strumenti musicali ed altre suppellettili, poi ha disegnato svastiche sui muri e infine ha appiccato il fuoco. I Carabinieri non nutrono alcun dubbio sulla matrice dolosa dell’incendio che ha devastato il centro sociale autogestito di via Quarnaro a Gallico di Reggio Calabria. Dai controlli effettuati dopo avere domato le fiamme, che dalle 6 di mattina hanno visto impegnati i Vigili del Fuoco, si è potuto appurare che l’interno del centro sociale era stato «visitato» da qualcuno.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?