Salta al contenuto principale

Scoperta una piantagione di marijuana a Crotone, tre arresti

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

CROTONE - Tre persone sono state arrestate dai carabinieri con l’accusa di coltivazione illegale di sostanze stupefacenti. Si tratta dei crotonesi Domenico Murgeri, di 40 anni, Salvatore Martino, di 26 anni, e Vincenzo Misticoni, di 40 anni, già noti alle forze di polizia. I militari della stazione li hanno sorpresi mentre erano intenti ad annaffiare una piantagione di marijuana, ubicata in località Trafinello, alla periferia sud della città. La coltivazione era completamente occultata da un fitto canneto che la sottraeva completamente alla vista di chiunque fosse passato nei paraggi, inoltre sorgeva sulla riva di un canale fluviale, luogo ideale per provvedere alla innaffiatura quotidiana. 

Complessivamente sono state estirpate 213 piante di altezza media di circa 90 centimetri che erano state piantate su una superficie di 70 metri di lunghezza. Assieme alle piante sono stati posti sotto sequestro tutti gli utensili che i tre uomini utilizzavano quotidianamente come carriole, zappe ed altri arnesi. Alla vista dei militari uno dei tre coltivatori ha tentato la fuga ma è stato rintracciato di lì a poco e rinchiuso, insieme agli altri, presso la casa circondariale di Crotone a disposizione dell'autorità  giudiziaria. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?