Salta al contenuto principale

Rissa a colpi di sedie e bastoni in una sala giochi, quattro arresti e un ferito

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

LAMEZIA TERME - Quattro persone di nazionalità romena, tutti residenti a Gizzeria, nel catanzarese, sono state arrestate dai Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Lamezia Terme per il reato di rissa aggravata. I fatti, resi noti stamani, risalgono alla tarda serata del 15 maggio quando al 112 è arrivata la telefonata del proprietario di un bar di località Mortilla, che segnalava una rissa all’interno del suo locale. Giunti sul posto, i Carabinieri hanno constatato che all’interno della sala giochi del bar una lite per futili motivi era degenerata in una violenta rissa durante la quale erano state utilizzate stecche da biliardo, sedie ed altre suppellettili. Una vera devastazione. Dei cinque uomini coinvolti nella rissa, uno è stato ricoverato all’Ospedale Civile di Lamezia Terme, e successivamente trasferito a Catanzaro, con prognosi riservata. Gli altri quattro, invece, dopo le prime cure prestate dal personale sanitario giunto sul posto, sono stati tratti in arresto e processati il giorno seguente con rito direttissimo. Gli arresti sono stati convalidati ed è stata applicata nei confrontid egli imputati la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Gli arrestati sono Catalin Viorel Antoce, Nicolae Borgovan, Cezarel Petrariu e Radu Marian Stectan.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?