Salta al contenuto principale

Blitz della Gdf alla fiera
della Madonna di Capo Colonna

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

CROTONE - Oltre 50 militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Crotone stanno attuando un vasto «piano coordinato di controllo economico del territorio», disposto in occasione della fiera che tradizionalmente si svolge in concomitanza con le celebrazioni religiose della festa della Madonna di Capo Colonna nella città calabrese. In particolare, pattuglie di finanzieri in divisa stanno attuando una serie di attività operative volte al contrasto ed alla prevenzione dei fenomeni illeciti di abusivismo commerciale, pirateria audiovisiva e minuta vendita di merci contraffatte. Altre unità operative, composte da militari in abiti civili, sono contestualmente impegnate nei controlli sulla regolare emissione di scontrini e ricevute fiscali da parte di una molteplicità di esercenti, appartenenti alle diverse categorie economiche. Ulteriori specifiche attività di controllo sono state previste per il contrasto all’impiego di manodopera irregolare o in nero. «L'odierno «piano Coordinato» – è scritto in una nota del comando delle fiamme gialle di Crotone – ha quali obiettivi non solo quello di tutelare gli operatori economici «regolari» dalla sleale ed illecita concorrenza degli abusivi e di coloro che vendono merci fuori norma, ma anche lo scopo di evitare che gli esercenti che rispettano l’obbligo di emissione dei documenti fiscali finiscano con il risultare indebitamente «svantaggiati» rispetto ai loro concorrenti che violano le disposizioni tributarie». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?