Salta al contenuto principale

Migliaia di scarpe "firmate" sequestrate nel porto di Gioia Tauro

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

GIOIA TAURO - I finanzieri del Gruppo della Guardia di Finanza di Gioia Tauro, unitamente ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane di Gioia Tauro, hanno proceduto al sequestro di un container proveniente dalla Cina ed in transito nel porto calabrese, carico di scarpe contraffatte. L'operazione, condotta dalla Procura della Repubblica di Palmi, ha consentito, dopo una serie di incroci documentali e successivi controlli eseguiti su numerosi container in transito nello scalo calabrese, l’individuazione del carico illecito occultato in un contenitore imbarcato nel porto cinese di Chiwan. La merce è stata sottoposta ad un esame peritale da parte dei tecnici di rinomate società titolari dei marchi (Nike, Chanel, D&G ,Gucci, Burberry, Prada), i quali hanno confermato l’intuizione dei finanzieri e dei funzionari doganali, ossia che i prodotti recavano un marchio illecitamente riprodotto. La merce sequestrata, se immessa sul mercato, avrebbe potuto fruttare circa 250.000 euro di guadagni illegali. Sono in corso indagini tese ad individuare i responsabili dell’illecita importazione di merce contraffatta.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?