Salta al contenuto principale

Equitalia pignora una pensione
ma il giudice dispone la sospensiva

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

Dopo un ricorso presentato da Codici Catanzaro, è stata decretata la sospensiva per un pignoramento che Equitalia aveva disposto sulla pensione di un uomo. «All’inizio del mese di maggio - riferisce Codici - per una cartella esattoriale di 322.830,41 euro, Equitalia aveva decurtato l’intera pensione di circa mille euro dal conto corrente bancario  di un nostro assistito». Si tratta, spiega Codici di un «pensionato malato di cuore che si era visto pignorare la pensione di invalidità di 813,09 euro mensili e l’assegno di invalidità civile di 234,00 euro mensili». Dopo il ricorso, il giudice ha firmato il provvedimento di sospensione in audita altera parte. «Esprimiamo soddisfazione per il risultato ottenuto – dichiara Marcella Rosetta, referente di Codici Catanzaro - e riteniamo che Equitalia sia un’Istituzione essenziale al funzionamento dello Stato ma probabilmente nell’organico che la compone non vi è  la professionalità normativa che regola il funzionamento degli agenti di riscossione.

Sono settanta i casi seguiti dallo Sportello di Codici “Sos debiti: difenditi da Equitalia”, dichiara commenta l’avvocato Paula Rubino, responsabile dello sportello legale di Codici: «I cittadini raccontano storie di angoscia e disperazione, dei soprusi di un sistema di riscossione crediti inflessibile».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?