Salta al contenuto principale

Vasca da bagno sui binari, tragedia sfiorata
Denunciati quattro giovani nel Lametino

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 23 secondi

LAMEZIA TERME – Probabilmente avevano alzato un po’ il gomito durante una scampagnata. Hanno evidentemente pensato bene  voler chiudere la domenica estiva piazzando una vecchia vasca da bagno (ma anche alcune lamiere e un tronco) sui binari nel tratto ferroviario fra Falerna e Gizzeria. Solo per poco non hanno causato una tragedia visto che il treno Intercity proveniente da Roma e diretto a Reggio Calabria ha rischiato il deragliamento causando tanta paura ai viaggiatori oltre che notevole ritardo sull’arrivo a destinazione del convoglio, rimasto fermo per circa due ore sui binari domenica scorsa. 

Sono bastate però poche ore alla polizia ferroviaria di Lamezia Terme, diretta dall’ispettore Saverio Pietropaolo, per individuare gli autori della bravata che, per il momento, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Lamezia Terme per attentato alla sicurezza dei trasporti. Gli autori, a seguito di un’attività investigativa durata per tutta la notte, sono quattro giovani di Sambiase: A.R. di 22 anni, F.F. di 22 anni, F.M. di 21 anni e B. M. di 21 anni. I quattro giovani infatti sarebbero i responsabili di aver causato il blocco del traffico ferroviario per circa due ore a Falerna direzione sud. Sui binari, infatti, intorno alle 18,30 di domenica scorsa, nel momento in cui transitava il treno Intercity c’erano la vasca da bagno e altro materiale. Una brusca frenata ha creato panico all’interno del convoglio ma fortunatamente non si sono registrati danni a cose e persone nè tanto meno il deragliamento del convoglio nonostante al suo passaggio il treno ha preso in pieno la vasca che alla fine è scivolata nella scarpata sottostante.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?