Salta al contenuto principale

La fidanzata lo scarica
e lui prova a darle fuoco

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

REGGIO CALABRIA – Un giovane, Valerino Pennestrì, di 21 anni, è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile a Reggio Calabria per tentato omicidio nei confronti dell’ex fidanzata. Il giovane ha lanciato della benzina nell’automobile dell’ex fidanzata, B.S., mentre la ragazza era a bordo con altri amici. 

Successivamente ha tentato di incendiare l’automobile con un accendino. Il gesto è riconducibile al fatto che la ragazza aveva deciso di interrompere la loro relazione sentimentale.

Secondo una ricostruzione dei fatti, il giovane, a cui nell’ordinanza di custodia cautelare in carcere viene contestata anche l'aggravante della premeditazione e dei futili motivi, dopo avere affiancato, su uno scooter, l’automobile della ragazza, intimandole di fermarsi, le avrebbe lanciato nell’abitacolo, dal finestrino, un recipiente in plastica da 3 litri contenente benzina. Il carburante ha bagnato la giovane e altri passeggeri dell’auto. Successivamente Pennestrì avrebbe estratto un accendino tentando di dar fuoco ad un pezzo di carta, da gettare nell’auto. Tentativo andato a vuoto per il malfunzionamento dell’accendino che in questa occasione si è rivelato provvidenziale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?