Salta al contenuto principale

Il Pollino non smette di tremare, ancora una scossa nella notte

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

COSENZA - Una scossa di magnitudo 2.7 è stata registrata alle 2.05, con un ipocentro localizzato alla profondità di km 9, nella Valle del Crati, e ha interessato la provincia di Cosenza, in particolare i comuni di Tarsia, San Lorenzo del Vallo e San Marco Argentano. L’evento sismico, avvertito dalla popolazione, non ha causato danni a persone o cose.

Altre due nuove scosse erano state registrate nella notte tra martedì e mercoledì sul Pollino, interessato da uno sciame sismico che va avanti da più di un anno con oltre 550 fenomeni. Le scosse erano state registrate dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia alle 23.46 ed alle 0.52, con magnitudo di 2.7 e 2.6. I comuni più vicini all’epicentro erano stati Morano Calabro, nel cosentino, e Rotonda e Viggianello, nel potentino. Anche in quel caso non erano segnalati danni, ma la zona è sempre quella che da mesi è coinvolta nella sequenza di scosse che ha allarmato la popolazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?