Salta al contenuto principale

Rapinarono e ferirono un invalido
Scatta l'ordine di custodia cautelare

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

SANT'ANDREA APOSTOLO DELLO JONIO (CZ) – Arrestati stamane dai carabinieri  di  Soverato  a Sant'Andrea,  due dei tre responsabili della rapina a mano armata ai danni di un anziano costretto sulla sedia a rotelle, avvenuta a febbraio scorso nel centro storico di Sant'Andrea.  L'anziano di 85 anni  era stato rapinato di 500 euro e durante la colluttazione era stato ferito ad una gamba da un colpo d'arma da fuoco. Gli arrestati, individuati già dai carabinieri nel corso delle indagini, dovranno rispondere dell'accusa di rapina  aggravata, lesioni personali, ricettazione e detenzione di porto abusivo di arma comune da sparo sono: Vincenzo Notaro 23 anni e Bruno Zambrano  di 24 anni entrambi residenti a S.Andrea.  

C'è una terza ordinanza di custodia cautelare vergata dal gip Livio Sabatini del Tribunale di Catanzaro  su richiesta del pm Emanuela Costa che riguarda  un pregiudicato che attualmente è all'estero.  Per una quarta persona, ritenuta secondo gli inquirenti implicato nella rapina ai danni del disabile, invece il gip non ha ritenuto ci fossero gravi indizi di colpevolezza,  ma è indagatto a piede libero. Per  Zambrano e Notaro il giudice ha disposto la misura cautelare dei domiciliari.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?