Salta al contenuto principale

Due maestre d'asilo arrestate a Cirò Marina
per lesioni su bambini dai 3 ai 5 anni

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

CIRO' MARINA (KR) - Due maestre, A.L di 58 anni e M. B. di 55, che lavorano in un asilo di Cirò Marina, in provincia di Crotone, sono state arrestate con l'accusa di aver commesso atti di violenza sui bambini. Le indagini sono state condotte dai carabinieri della Compagnia di Cirò Marina e hanno portato a documentare l'ipotesi investigativa. Alcuni gesti compiuti dalle maestre sono stati anche ripresi dalle forze dell'ordine con telecamere nascoste.

 Le indagini sono partite dalla denuncia presentata dalla madre di una bambina che aveva notato i segni delle percosse sul viso della figlia. Sottoposta alla visita di un pediatra, venivano refertate ecchimosi e arrossamenti sulla guancia della piccola, su cui era anche visibile l’impronta di una mano. 

 In totale sono una quarantina gli episodi contestati, tra i mesi di aprile e maggio scorsi: sono stati tutti compiuti ai danni di bimbi con età compresa tra i 3 e i 5 anni. Quanto basta per convincere il giudice per le indagini preliminari in servizio presso il tribunale di Crotone, Franco Russo Guarro, a firmare l'ordinanza d'arresto per le due donne, alle quali però è stata concessa la misura dei domiciliari.

Secondo quanto scrive il giudice, i bambini erano «visibilmente terrorizzati al solo avvicinarsi degli insegnanti».   Il gip afferma che le due insegnanti «hanno sottoposto i minori a continue sofferenze fisiche percotuendoli ripetutamente con reiterati colpi e umiliazioni morali, cagionando loro penose condizioni di vita e costringendoli a vivere in una clima di paura e di insicurezza».

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?