Salta al contenuto principale

Tra danza del ventre e judo
l'isola pedonale del fitness

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 29 secondi

 

COSENZA - Febbre da prova costume. Anche ma soprattutto febbre da fitness in tutte le salse e le forme. E’ ritornata ieri in città “Fitness sotto le stelle”, la manifestazione promossa dal Coni Cosenza. Si è trattato dell’ottava edizione di una kermesse che trasforma ancora l'isola pedonale cittadina nel fulcro dell'atletica e del wellness.

GUARDA LA FOTOGALLERY DELL'EVENTO

Si è partiti con il calcio a cinque alle porte di Palazzo dei Bruzi, per poi imbattersi in un quadrangolare di basket. Massaggi e make up con le allieve dell'Ame. Trucchi sposa, shatzu e body painting. Sono le palestre, i centri sportivi e benessere i protagonisti di questa notte all'insegna dello sport. C'è tutto danza celtica e street dance. Il judo e lo scherma del Kodokan e l'indoor cycling della Xpression che per l'occasione porta a corso Mazzini il Master nazionale Antonio Cairo. Un tocco esotico con la capoeira e la danza del ventre. Decisamente il gruppo di atlete che più richiama la folla dall'ormone in tempesta. C’era anche la squadra cosentina del football americano, ossia il “Souk wolves”, i bimbi dell’Aiello Karate. Spazio anche all’aerobica col “New Life Form”, allo step del “Gr fitness club”. Presenti anche le bimbe del “Centro sportivo Olympian’s”, che si sono esibite in una lezione di ginnastica artistica. Di tutto e di più, dunque, e per tutti i gusti. Con un comune denominatore: quello dello stare in forma e in salute.

Non eccessive le presenze, forse a causa della scarsa promozione, lamenta qualcuno. Ma la passeggiata per i presenti diventa stimolo per mettersi in forma prima dell'estate. Anche se una lezione prova di zumpa non basta.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?