Salta al contenuto principale

Cadavere di un ufficiale della Marina mercantile rinvenuto nel Vibonese. Era scomparso dallo scorso 5 giugno

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

VIBO VALENTIA - Il cadavere di un primo ufficiale della Marina mercantile, Stefano Blasi, 33 anni, è stato rinvenuto questa mattina nelle campagne tra Pizzo e Maierato, in provincia di Vibo Valentia. L'uomo era scomparso la mattina del 5 giugno scorso, ed inutili erano state le ricerche e gli appelli lanciati dalla moglie. Non è ancora chiara la causa del decesso; sul posto gli inquirenti aspettano l'arrivo del medico legale per l'esame del cadavere. Il corpo, che è stato trovato da un contadino, era nell'autovettura dell'ufficiale in avanzato stato di decomposizione.

L'uomo era uscito di casa, la mattina del 5 giugno, per accompagnare il figlio all'asilo e poi per recarsi in Questura, dove avrebbe dovuto rinnovare il passaporto. In tarda mattinata aveva anche chiamato la moglie per comunicare che avrebbe tardato. Blasi viveva a Pizzo, con la moglie e due figli di 5 e 2 anni. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?