Salta al contenuto principale

Sedicenne si tuffa in mare e muore annegato. Tragedia a Gioia Tauro

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 23 secondi

GIOIA TAURO - Un minore di etnia rom, Massimo Bevilacqua, che avrebbe compiuto sedici anni ad agosto, è morto annegato per un malore nel pomeriggio a Marina di Gioia Tauro. Il ragazzo, tuffatosi in acqua con amici, è improvvisamente scomparso dalla vista dei compagni che hanno iniziato a cercarlo, dando l’allarme. A trovare il ragazzo, che respirava a fatica, sono stati i sommozzatori dei vigili del fuoco. Il minore è morto poco dopo il ricovero in ospedale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?