Salta al contenuto principale

Allarme incendi in Calabria. Fumo e roghi vicino alle case nel reggino e nel catanzarese

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

CATANZARO - Sono una decina i roghi gestiti nella sola giornata di oggi dalla sala operativa della Protezione civile calabrese. Questo dopo una notte con diverse emergenze su tutto il territorio regionale e nella provincia di Reggio Calabria in particolare. Oggi, invece, le situazioni più critiche sono state segnalate in provincia di Catanzaro, con diversi punti di fuoco nei quartieri di Buda, Gagliano e Campagnella. In quest’ultima zona è stato necessario impegnare i mezzi aerei antincendio, dal momento che le fiamme si stavano avvicinando pericolosamente ad alcune abitazioni. Nessuna conseguenza, comunque, per gli immobili e le persone. Un altro rogo di una certa entità è segnalato nella zona di Rossano, in provincia di Cosenza.

Nel corso della notte, invece, le situazioni più critiche si sono registrate a Siderno, nelle popolose contrade Trigoni, Salvi, Oliveto, Siderno superiore. Si sarebbe trattato quasi certamente di origini dolose, con i roghi alimentati dal forte vento che hanno provocato numerosi disagi agli abitanti del centro cittadino rimasto avvolto, per tutta la notte e fino alle prime luci dell’alba, da una vistosa coltre di fumo nero. Lo stesso ha creato anche qualche difficoltà agli organizzatori della Festa della Musica che ha registrato la presenza massiccia di migliaia di giovani in Piazza Portosalvo, arrivati da tutta la Calabria, per assistere al concerto di Mimmo Cavallaro e Taranproject. Le fiamme, sono state domate non senza difficoltà da parte del personale dei vigili del fuoco di Siderno anche grazie all’intervento di un Canadair. Sono andati distrutti alcuni terreni coltivati ed anche alcuni ettari di macchia mediterranea.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?