Salta al contenuto principale

Cuoco 23enne arrestato per droga

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

VIBO VALENTIA - Un giovane di 23 anni, Stefano Pontoriero, cuoco, è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il fatto è avvenuto a Ricadi. I carabinieri della stazione di Spilinga, diretti dal maresciallo Antonio Di Carlo, nel corso di un servizio hanno notato transitare un motorino con a bordo due giovani senza casco. Inseguiti nel tratto compreso tra la città di Ricadi e la frazione Brivadi, mentre stavano seguendo il mezzo, i due hanno notato il giovane che cercava di disfarsi di una busta con all’interno 70 grammi di marijuana di cui la metà già divisa in dosi pronte per lo spaccio. Bloccato ed arrestato, il giovane, su disposizione del sostituto procuratore è stato sottoposto alla detenzione domiciliare in attesa del processo per direttissima. Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Vibo Valentia Manuela Gallo, ha confermato l’arresto di Stefano Pontoriero e in attesa del processo gli ha imposto l’ordine di firma mattina e pomeriggio. Il pubblico ministero Alessandro Pesce aveva chiesto gli arresti domiciliari. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?