Salta al contenuto principale

Picchia il padre, il fratello e un poliziotto, trentaduenne arrestato nel cosentino

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

ROSSANO (Cosenza) - La squadra volante del commissariato di Rossano (Cosenza) ha arrestato un giovane, T.A., 32 anni, per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate a pubblico ufficiale. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, è stato colto in flagrante, la scorsa notte, mentre stava aggredendo suo fratello. I poliziotti lo hanno una prima volta calmato e accompagnato al pronto soccorso, dove lo hanno lasciato. Ma dopo circa un’ora dal primo intervento, la sala operativa del commissariato ha ricevuto un’altra chiamata perchè ancora una volta il giovane, tornato a casa, stava litigando con il fratello e stavolta anche con il padre. All’arrivo dei poliziotti, il giovane si è scagliato anche contro di loro, inveendo e colpendoli con calci e pugni e provocando loro varie contusioni. Questa volta T.A. è stato portato in carcere. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?