Salta al contenuto principale

Quattro persone arrestate
per cori razzisti

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

MAMMOLA (RC) - Quattro persone sono state arrestate a Mammola, in Calabria, ed una quinta è ricercata per violazione della legge anti discriminazione razziale e violenza privata. Gli arrestati sono: Giuseppe Callà, di 47 anni; Ferdinando Cimino (21), Adrea Abbate (19) e Gianluca Patergnani (25). Il 17 marzo scorso i quattro hanno pronunciato frasi di minaccia eda sfondo razziale nei confronti di tre brasiliani che erano a Mammola per un programma di scambio culturale. 

Gli arresti sono stati eseguiti in base ad una ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Locri che ha accolto la richiesta della locale Procura della Repubblica.   I quattro arrestati sono ritenuti anche autori di scritte apparse all’esterno di alcune abitazioni di Mammola nei giorni precedenti. A seguito dell’episodio, i cittadini brasiliani furono costretti a lasciare il paese, per essere ospitati a Reggio Calabria fino al termine della loro permanenza in Italia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?