Salta al contenuto principale

Fiamme a Siderno vicino alle abitazioni, sgombrate tre contrade

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 35 secondi

SIDERNO (Reggio Calabria) - Un vasto incendio si è sviluppato a Siderno, nelle popolose contrade Lamia, Donisi e Mirto, quasi certamente per cause dolose, verso le 11 di stamane. L’incendio, di notevoli proporzioni che, alimentato dal vento, sta provocando numerosi disagi agli abitanti del centro cittadino. La città è stata invasa da una vistosa coltre di fumo nero e da cenere. Tutte le famiglie residenti nelle tre contrade sono state fatte allontanare per non ostacolare le imponenti operazioni di soccorso che vedono i Vigili del Fuoco del locale distaccamento impegnati nel tentativo di spegnere le fiamme. Operativo anche un canadair. Da prime indiscrezioni sembra che qualche danno si registri anche alla struttura che ospita la scuola elementare di contrada Lamia . Al momento sono andati distrutti alcuni terreni coltivati ed anche alcuni ettari di macchia mediterranea. 

Un vasto incendio si è sviluppato a Siderno, nelle popolose contrade Lamia, Donisi e Mirto, quasi certamente per cause dolose, verso le ore 11 di stamane. L’incendio, di notevoli proporzioni che, alimentato dal vento, sta provocando numerosi disagi agli abitanti del centro cittadino. La città è stata invasa da una vistosa coltre di fumo nero e da cenere. Tutte le famiglie residenti nelle tre contrade sono state fatte allontanare per non ostacolare le imponenti operazioni di soccorso che vedono i Vigili del Fuoco del locale distaccamento impegnati nel tentativo di spegnere le fiamme. Operativo anche un canadair. Da prime indiscrezioni sembra che qualche danno si registri anche alla struttura che ospita la scuola elementare di contrada Lamia. Al momento sono andati distrutti alcuni terreni coltivati ed anche alcuni ettari di macchia mediterranea. 

Il caldo, con il vento presente in molte realtà della regione, favoriscono lo sviluppo di roghi. Sono diversi, infatti, gli interventi in atto nella regione, con l'impiego di diversi uomini dei vigili del fuoco, del Corpo forestale e dei volontari di varie associazioni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?