Salta al contenuto principale

Uccise un ventiseienne in uno scontro tra bande rivali, condannato a 23 anni

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

CATANZARO - La Corte d’assise di Catanzaro ha condannato oggi a 23 anni di reclusione Placido Cuppari, di 35 anni, macellaio di Spilinga, accusato dell’omicidio di Gaetano Navarra, di 26 anni, ucciso a colpi di fucile calibro 12 il 28 febbraio 2009, davanti alla sua casa di Caroniti, frazione di Joppolo.  

 Il pm della Procura di Vibo Valentia, Michele Sirgiovanni, nella sua requisitoria, il 7 giugno scorso, aveva chiesto una condanna a 28 anni di reclusione.   Secondo l’accusa l’omicidio è maturato nell’ambito di uno scontro tra bande che si trascinava da tempo e che aveva alimentato l’odio tra due gruppi di giovani. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?