Salta al contenuto principale

Sospetto ordigno bellico
a 400 metri dalla costa

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

CROTONE - Sospetto ordigno bellico al largo. E’ la segnalazione fatta da un sub alla Capitaneria di porto di Crotone. Una segnalazione in seguito alla quale è stata interdetta alla balneazione un tratto di costa. Il presunto ordigno, sul quale dovranno fare accertamenti gli artificieri, si troverebbe a 400 metri al largo. 

Si tratta, però, è il caso di sottolinearlo, soltanto di un’ipotesi. Un’ipotesi che, secondo gli specialisti della guardia costiera, merita i necessari approfondimenti. Tant’è che per la prossima settimana è previsto l’arrivo di artificieri che dovranno fare ricerche in mare e eventualmente disinnescare quello che potrebbe essere un residuato bellico. Analoghi rinvenimenti sono stati fatti in diverse circostanze nello specchio acqueo su cui ha giurisdizione la Capitaneria diretta dal capitano di vascello Nicola Freda.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?