Salta al contenuto principale

Piromane scoperto a Pentone
mentre appiccava un rogo

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

CATANZARO - Un uomo è stato arrestato nel Catanzarese dopo che aveva dato fuoco a un cassonetto di rifiuti e mentre si apprestava ad appiccare il fuoco alla sterpaglia ai bordi di una strada provinciale. Il fatto è accaduto nel teritorio del Comune di Pentone, località fiume Alli. Il piromane è stato arrestato dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato. 

Nella zona a margine della strada provinciale che da Catanzaro porta a Magisano, che in passato e nei giorni scorsi era stata interessata da roghi anche dolosi che, dal bordo della strada, avevano assunto rilevanti proporzioni, erano stati predisposti controlli serrati dagli uomini del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale di Catanzaro e Comando Stazione di Catanzaro. Durante uno dei servizi, ieri C.A. è stato sorpreso mentre stava dare alle fiamme la vegetazione cespugliosa e boschiva della fascia presilana, in un terreno estremamente impervio e di difficile accessibilità a bordo della strada, dopo aver incendiato un contenitore per rifiuti. Sequestrati degli accendini e altri oggetti impiegati per l’innesco del fuoco. L’uomo è ora ai domiciliari.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?