Salta al contenuto principale

Agguato a Bivongi
Un morto e un ferito

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

BIVONGI (RC) - Un uomo è stato ucciso e un altro è stato ferito in un agguato compiuto da sconosciuti nelle campagne di Bivongi, nel reggino. L’agguato è avvenuto mentre i due erano a bordo di un fuoristrada in località San Salvatore, una zona di montagna nelle campagne di Bivongi il fuoristrada era guidato dalla persona uccisa e stava percorrendo una curva di una strada sterrata. Improvvisamente il mezzo è stato raggiunto da alcuni colpi di fucile. Le due persone sono scese dal fuoristrada ed hanno tentato di fuggire ma uno è stato raggiunto dai killer e ucciso. Il ferito è riuscito a fuggire e ora si trova ricoverato nell’ospedale di Locri. L’agguato è avvenuto in una zona di montagna a confine tra le province di Reggio Calabria, Vibo Valentia e Catanzaro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini. La persona uccisa è Giuseppe Gerace, di 30 anni, mentre è rimasto ferito Giuseppe Geracitano, di 19 anni. A sparare contro il fuoristrada, secondo una prima ricostruzione, sarebbero state almeno due persone che hanno utilizzato fucili caricati a pallettoni. Gerace e Geracitano, dopo i primi spari, sono scesi dal mezzo cercando di sfuggire ai killer. Gerace è stato raggiunto e ucciso mentre Geracitano è riuscito a fuggire attraversando un bosco. Dopo aver percorso circa un chilometro a piedi Geracitano è stato soccorso da alcuni operai forestali. Il giovane è stato ricoverato nell’ospedale di Locri dove sarà sottoposto a un intervento chirurgico. Sul luogo dell’agguato sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Roccella Jonica.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?