Salta al contenuto principale

Sequestrato un centro massaggi
Riscontrate carenze igieniche

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

COSENZA - I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Cosenza hanno posto sotto sequestro un centro massaggi, gestito da persone di nazionalità cinese, che sorge in via Misasi, nel centro di Cosenza. L’operazione è stata condotta con l’ausilio degli uomini del Nas. L’esercizio sarebbe stato trovato carente in materia di igiene e avrebbe proposto ai clienti prodotti non conformi alle direttive europee o scaduti. Il centro massaggi oggetto del sequestro era stato già oggetto di un’operazione di polizia per la presunta presenza al suo interno di prostitute di origine orientale. I responsabili sono stati denunciati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?