Salta al contenuto principale

Droga dalla Campania, sono 35 le persone arrestate nell'Alto Jonio

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 31 secondi

 

COSENZA – E' stata denominata «Fusion», dal nome di un locale di Villapiana in cui, come specificato in conferenza stampa, sono stati effettuati diversi incontri per la cessione dello stupefacente. E l'operazione ha portato a 35 arresti, effettuati dai carabinieri del Comando provinciale di Cosenza sullo Jonio cosentino e nell’area della Sibaritide. Dovevano essere 34, ma poi se n'è aggiunto uno visto che, durante una perquisizione domiciliare, è stato arrestato un giovane trovato in possesso di cocaina e di un bilancino di precisione.

Rinvenuta anche una pistola rubata, una Beretta 84. Nel corso degli accertamenti, inoltre, sono state denunciate altre 46 persone, tra cui molti pluripregiudicati organici a cosche della 'ndrangheta.

GLI ARRESTATI - Gli arrestati dell’Operazione «Fusion», condotti all’alba di oggi dai carabinieri del Comando provinciale di Cosenza, sono 34, mentre un’altra persona, non compresa nell’ordinanza della stessa operazione, è finita in manette per essere stata trovata in possesso di droga. I 34 arestati in bnase all’ordinanza sono: Andrea Ranieri, di Terzigno (NA) 50 anni, Pierpaolo Manzi, 24 anni, di Rossano, già detenuto, Loris Schiavelli, 21 anni, di Corigliano Calabro, Antonio Fiorito, 25 anni, di Rossano, Cosimo Malagrinò, 23 anni, di Corigliano. (AGI)  Cs1/Adv (Segue) 311508 LUG 12  (AGI) – Cosenza, 31 lug. – Gli altri arrestati sono: Vincenzo Di Domenico, 33 anni, di Corigliano, Andrea Alfano, 30 anni, di Corigliano, Vincenzo Gencarelli, 22 anni, di Corigliano, Francesco Guidi, 30 anni, di Cassano Ionio, Romeo Guidi, 32 anni, di Cassano Ionio, Eugenio Le Pera, 23 anni, di Corigliano, Davide Sulaimani, 21 anni, di Corigliano, Davice Innacco, 24 anni, di Corigliano, Antonino Sanfilippo, 25 anni, di Corigliano ma originario di Catania, Alfredo Morelli, 37 anni, di Crosia, Pasqualino Veronese, 21 anni, di Corigliano, Giuditta Tullo, 34 anni, di Rende (agli arresti domiciliari), Franco Bonifiglio, 25 anni, di Corigliano (agli arresti domiciliari), Francesco Capalbo, 20 anni, di Corigliano (agli arresti domiciliari), Giovanni Conte, 28 anni, di Rossano (ai domiciliari), Francesco D’Agostino, 20 anni, di Corigliano (ai domiciliari), Aldo Antonio De Marco, 55 anni, di Corigliano (ai domiciliari), Emanuele Forciniti, 22 anni, di Corigliano, Francesco Fortunato, 22 anni, di Corigliano (ai domiciliari), Domenico Gammuto, 21 anni, di Corigliano (ai domiciliari), Simone Gioia, 25 anni, di Corigliano, (ai domiciliari), Antonio La Banca, 29 anni, di Cassano Ionio, Pasquale Luzzi, 25 anni, di Corigliano (ai domiciliari), Marco Meligeni, 24 anni, di Corigliano ma nato a Maratea (PZ) (ai domiciliari), Franco Pometti, 51 anni, di Corigliano (ai domiciliari), Domenico Luciano Ritacco, 33 anni, di Corigliano (ai domiciliari), Francesco Sabino, 21 anni, di Corigliano (ai domiciliari), Andrea Zaccaro, 30 anni, di Cerchiara ma nato a Castrovillari (ai domiciliari), Pierluigi Filadoro, 24 anni, di Corigliano.

Nel corso delle perquisizioni effettuate durante l'esecuzione dei provvedimenti restrittivi, arrestato anche, per detenzione finalizzata alla vendita di sostanza stupefacente, Marco Carlos De Oliveria, 37 anni, nato ad Agueda (Portogallo) ma residente a Crigliano Calabro. Era in possesso di un bilancino di precisione e di un involucro contenente mezzo grammo di cocaina. Per lo stesso reato sono state denunciate tre persone. Inoltre sono state notificate tre misure cautelari dell’obbligo di dimora e due misure cautelari dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?