Salta al contenuto principale

Fondazione Campanella, ancora proteste
Ma Scopelliti rassicura i lavoratori

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

CATANZARO - Ennesimo sit-in di protesta dei lavoratori della Fondazione Campanella, che stamattina hanno manifestato davanti a Palazzo Alemanni, sede della presidenza della Giunta regionale. Di fronte al rischio della messa in liquidazione della Fondazione, i dipendenti continuano a chiedere certezze sul mantenimento dei posti di lavoro e sulla salvaguardia delle professionalità. Intorno a mezzogiorno, hanno incontrato il governatore, Giuseppe Scopelliti, a Catanzaro per una riunione proprio sul futuro dell'ente, quanto mai incerto dopo la sentenza della Corte costituzionale che ha bocciato la legge sulla trasformazione da ente privato a pubblico. "Dopo la bocciatura delle leggi - ha detto Scopelliti - ho convocato questa riunione per capire che strada intraprendere per trovare una soluzione. Ora vedremo se possibile salvare la Fondazione o meno, ma la priorità è salvaguardare i vostri posti di lavoro e il servizio". Tra le ipotesi prospettate dal governatore, l'accorpamento con il Ciaccio e la distribuzione di alcuni dipendenti anche sull'Università.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?