Salta al contenuto principale

Evasione fiscale nel Cosentino
Sequestrati beni per 2 milioni

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

COSENZA - Beni e risorse finanziarie per quasi due milioni di euro sono stati sequestrati nel cosentino dalla Guardia di finanza a undici soggetti che avevano omesso di presentare la dichiarazione dei redditi e di versare l’imposta sul valore aggiunto. Le indagini, coordinate dalla Procura di Rossano, hanno consentito la ricostruzione dell’intero patrimonio nelle disponibilità delle persone oggetto dell’accertamento ed il successivo sequestro, fino a compensazione del debito erariale, di beni mobili ed immobili nonché dei conti correnti e delle liquidità detenute nelle banche ed istituti di intermediazione creditizia su tutto il territorio nazionale. In particolare, i finanzieri hanno apposto i sigilli a tredici immobili tra cui due capannoni industriali, una villa, sei appartamenti e quattro garage assieme a rapporti di conto corrente bancari e postali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?